Designed by Andrea Cacciatore, 2017

Dott. Marco Gallo, biologo nutrizionista Sez. Aa_067967 :: pec marcogallo@biologo.onb.it

Via Lagrange 1, 20136 Milano, t: +39 345 9766 492

  • White Facebook Icon
  • White Instagram Icon

Dalla Padella alla Brace

February 17, 2018

Il 26/10/2015 La IARC (International agency for research on cancer) pubblica l’articolo Valutation of the carcinogenicity of the consumption of red meat and processed meat, dove viene esposto e analizzato l’aumento del rischio per la salute relativo al consumo con una determinata frequenza di carni processate, e carni rosse non lavorate, facendo le dovute differenze tra le due classi.

 

In particolare i ricercatori sottolineano che, in base agli studi, basterebbero 50 gr di carne rossa processata assunta giornalmente (sotto forma di prosciutto, hamburger, salsicce ecc.) ad aumentare del 18% il rischio di sviluppare il cancro in organi viscerali quali pancreas, colon o prostata.....

 

Per approfondire l'argomento leggi l'articolo completo su www.nutritionspecialist.it

 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Articoli correlati

Speed Project: il sogno di un'ultra maratona

November 2, 2018

1/8
Please reload

Post recenti

February 17, 2018

Please reload

Archivio
Please reload

Ricerca Tags